VOGLIO PIANGERE CON UN COCCODRILLO

Milano Brera, interno notte .
Una forte, lunga mano attraversa con poetica determinazione un lacerto di pelle cangiante .
Strumenti come spade .
Occhi lucidi dal logorio di una pugna verace tra il proprio saturnino tratteggio, ed i regali editti della moda .
“Bring your luggage”: la veemente esortazione di Martin Scorsese rivolta a Robert De Niro, ad imprimere ogni singolo fotogramma della pellicola con il suo quid .
Il Maestro Giorgio Santamaria ora è Hemingway .
Le fauci del coccodrillo sottomesso si schiudono in un riso sardonico .
Buona la prima .

Next Post
Leave a comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: