FOTOSINTESI SHAKESPEARIANA

Alle prime luci dell’ alba un misogino sfiorava  una misteriosa fialetta al proprio collo sospesa .
La foglia fosforescente ivi custodita, gli riportava alla mente l’ annosa questione mai chiarita  .
” Se credessi all’ amore verrei ritenuto un  demente folle .
Ma d’ altronde è pur sempre vero che ogni donna si rivela sol nel mistero .
Allora concederò al destino il brivido di pormi ad un bivio: se divenire Creso piantando il fagiolo magico, o povero cibandomene in solitudine per caso . “
Ma il fato aveva già deliberato: su di uno scoglio si recideva il nodo gordiano, e l’ uomo trasse in salvo  dal gorgo  la bizzarra studiosa della quale gli era stata concessa la mano…