L’ UOMO VITRUVIANO

ph. Fabrice Dall’ Anese

Robert De Niro: un quadrato magico di puro talento inscritto in fascinosi, indomiti entusiasmi .
Una sceneggiatura come territorio da esplorare, un regista come sovrano da consacrare .
Non sono contemplati compromessi: solo un istante di eternità .