IL RE E’ NUDO

In una nebulosa sconosciuta industriale, un pioniere designer rideterminava i confini di una mappa stellare .
Dominava allora una mentalità d’ annunziana vacua e appariscente, che aveva eletto a proprio  incontrastato  Re il niente .
Lucori di una imperitura stirpe di rutilanti paggetti che amavan fregiarsi di feticci inconsistenti .
Alla sera i medesimi poi però venivan dal nulla traditi, smarrendosi nel ritrovarsi ad un tratto coperti sol di adamitici vestiti .
Ma nella sua stella un’ Anima si rivelava ribelle, rigenerando eternamente della moda la natura et la specie .
” Su di una Isola Di Pietra vi condurrò, poichè ognuno di voi cela il rimpianto di un amore per orgoglio domato .
Vi renderò padroni delle trame dell’ universo, per ristabilire l’ equilibrio che avevate perso .
Le vostre passioni saran dal vento condotte, riscrivendo nuove misteriose inconsce rotte .
Mai più subirete estetiche pressioni, rivendicando della vostra mente il timone .”
Bologna, un plumbeo cielo  autunnale si inchina al Delfino che della Stone Island ora detiene, evolvendolo, il  destino…