IL CANTICO DEI QUANTI

ph. Miki Garzilli


Un alchimista delle melodie impossibili si aggirava in una foresta di simboli .
Voci indistinte, poi manipolate, assurgevan al ruolo di ipnotiche, fascinose onde fatate  .
Energie profonde e penetranti trasformavano le vibrazioni sonore in sogni, captando l’ animus della moltitudine delle genti agli esperimenti presenti .
Poi un giorno,  decriptato del pentagramma il silenzio,  il genio silvestre si fece assenza tramutandosi in Stella…